INVIDIA, gelosia, chiacchiere: armi del diavolo per lacerare le comunità:

l’invidia (porta attraverso la quale il diavolo è entrato nel mondo), e la gelosia portano ad uccidere, portano amarezza e chiacchiere, che dividono e distruggono le comunitàVedi anche pregiudizio

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 07/11/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: pregiudizio, maestri di odio, invidia contro scuole paritarie

 

↑2014.01.23 Papa Fr1:  I cristiani chiudano le porte a gelosie, invidie e chiacchiere che dividono e distruggono le nostre comunità: l’invidia (porta attraverso la quale il diavolo è entrato nel mondo), e la gelosia portano ad uccidere, portano amarezza e chiacchiere, che dividono e distruggono le comunità. La Bibbia dice: «Per l’invidia del diavolo è entrato il male nel mondo». La gelosia e l’invidia aprono le porte a tutte le cose cattive. Nel cuore di una persona colpita dalla gelosia e dall’invidia accadono due cose chiarissime:

- la prima cosa è l’amarezza che si diffonde su tutta la comunità

- e  il secondo atteggiamento, che porta la gelosia e l’invidia, sono le chiacchiere (abbassare l’altro, perché io sia un po’ alto): dietro una chiacchiera c’è la gelosia e c’è l’invidia. E le chiacchiere dividono la comunità, distruggono la comunità. Sono le armi del diavolo”.

Una persona che è sotto l’influsso dell’invidia e della gelosia, uccide, come dice l’apostolo Giovanni: “Chi odia il suo fratello è un omicida”.

 

↑2013.05.05 [CzzC: perfino invidia sarebbe ravvisabile nell’ostinazione referendaria contro le scuole paritarie: esse sono molto apprezzate da fruitori di ogni classe sociale, ma sono al 90% cattoliche; da qui l’invidia illuminata da laiciste matrici della cultura dominante, invidia per il bene comune generato da invisa matrice di papa-succubi; non sia mai che gli scemi cattolici siano preferiti come educatori anche da non papa-succubi: facciamo che se la debbano interamente pagare quella scuola, così i cattolici risulteranno delegittimati nel loro presunto servizio al bene comune perché diverrebbe un servizio disponibile solo per ricchi.]

 

↑2012.05.30 Ci sarebbe anche chi per pregiudizio ideologico banalizza come chiacchiere l’impegno del Magistero ad aiutarci nella ricerca del vero-bene-giusto con discernimento rispetto al disorientamento seminato dalla cultura dominante: ad esempio? Davide Zordan del Centro di scienze religiose della FBK così ci ammaestra «Che dire poi dei discorsi del teologo sulla sacralità della vita? Una disciplina ancora più impalpabile, perché tutto è difficilmente misurabile, quasi semplici chiacchiere».

 

↑2010.07.gg In occasione del voto al Senato della Repubblica Argentina sulla proposta di legge intesa a legalizzare il matrimonio e le adozioni omosessuali (approvata il 15 luglio 2010) il cardinale Bergoglio scriveva ai quattro monasteri carmelitani di Buenos Aires: Matrimoni e adozioni gay? «È l’invidia del Demonio» (et)