La Cassazione deliberò #25999 2010.12.23 che “la DC non è mai stata giuridicamente sciolta”

La Democrazia Cristiana (abbreviata in DC) <wikipedia> è un partito politico italiano democratico-cristiano centrista/moderato che si ispira alla dottrina sociale della Chiesa cattolica; fondato nel 1942, spezzettato dopo il 1993, ripresosi dal 2016.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 31/10/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: politica, etica, solidarietà, sussidiarietà, Gubert

 

2018.10.30 da NC Si è tenuta nel febbraio 2017 l'assemblea dei soci che elesse Presidente l'on. Gianni Fontana di Verona. Il 2018.10.14 si è tenuto il XIX Congresso della DC, in modo conforme ai rilievi fatti dalla magistratura al Congresso, annullato per vizi di forma, del 2012. Il Congresso ha eletto il Consiglio Nazionale (un'ottantina di membri) e il segretario politico, il dott. Renato Grassi (Messina e Roma), già attivo a livello centrale nella DC. Il 2018.10.27 il Consiglio Nazionale ha eletto la Direzione nazionale, il suo Presidente on. Gianni Fontana, il Segretario Amministrativo dott. Nicola Troisi (Salerno) ed ha apportato le prime modifiche di Statuto per poter aprire da subito l'apertura del tesseramento. La Direzione ha anche approvato un documento di indirizzo politico, che ribadisce la natura del partito, ispirato alla dottrina sociale cristiana nella sua integralità, popolare, di centro.

 

↑2016.12.gg <formiche> il tribunale di Roma fa rinascere la Dc: Con il decreto #7756/2016 il giudice Guido Romano del tribunale di Roma, accogliendo la richiesta di convocazione degli amici Luciani, Alessi, Grassi, Gubert e D’Agrò, a nome di oltre il 10% de soci Dc che nel 2012 rinnovarono l’iscrizione al partito, ha disposto ... convocazione dell’assemblea con presidente designato Nino Luciani ... Trattasi di dare pratica attuazione alla sentenza della Cassazione #25999 del 2010.