La Cassazione deliberò #25999 2010.12.23 che “la DC non è mai stata giuridicamente sciolta”

La Democrazia Cristiana (abbreviata in DC) <wikipedia> è un partito politico italiano democratico-cristiano centrista/moderato che si ispira alla dottrina sociale della Chiesa cattolica; fondato nel 1942, spezzettato dopo il 1993, ripresosi dal 2016.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 22/05/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: politica, etica, solidarietà, sussidiarietà, Gubert

 

2021.01.29 su <Repubblica> Concita De Gregorio (2008-2011 diresse l'Unità):  la sinistra timida nel Pd pilotato dagli eredi della Dc: Zingaretti ... tanto una brava persona. E però ogni volta che inciampa esita traccheggia, tira fuori dalla tasca un foglietto da leggere, non trova l'uscita ... lascia dietro di sé l'eco malinconica di un vuoto. Come un ologramma, sorride e svanisce. Una vita da mediano, a recuperar palloni ... La vecchia banda Dc ... governa: Renzi ... Franceschini ... Gentiloni ... Enrico Letta ... Tabacci ... Mastella ... Prodi ... Mattarella ... tutti democristiani. Per risalire all'ultimo governo guidato da un ex comunista bisogna tornare a D'Alema: era il 1998, ventitre anni fa. <tempo> uno psicodramma post-comunista. <Repubblica> Zingaretti le replica: «purtroppo ho visto solo l’eterno ritorno di una sinistra elitaria e radical chic, che vuole sempre dare lezioni a tutti, ma a noi ha lasciato macerie sulle quali stiamo ricostruendo». [CzzC: chi di Unità ferisce, ...]

 

↑2020.01.18 <affarit> Lo scudo crociato torna unito. Si chiamerà probabilmente Partito del Popolo Italiano. Il glorioso scudo crociato campeggia in sala e sarà il simbolo di questa Dc.3, con tanto di scritta ‘libertas’ e senza le vele dei vari Ccd e Cdu della Seconda Repubblica.

 

↑2019.12.16 che fare se si volesse rilanciare la ricostituita DC? Scontato alimentarsi alla DSC (e dunque sussidiarietà orizzontale soprattutto educativa, libertà e obiezione di coscienza), tra le priorità suggerirei: imparare dagli errori

- del passato (ad es. potenziare la barriera contro tifosi mossi da interessi privati e contagi mafiosi)

- e del presente (ad es. tenere a bada i tifosi di quel mons. Sorondo per cui la DSC sarebbe ...)

Così si rischierebbe di restare molto pochi, stante la pervasività partitica di contagi pelosi e stante il démodé dei valori non negoziabili? Pazienza.

 

↑2019.12.16 <sussidiario> Andreotti, mafia e Dc: istruzioni per inventare la storia. La Dc è stato il partito che si era accordato con la mafia e il garante di questo patto è stato Andreotti. È l’esito dell’ultimo teorema di “Atlantide” (La7). L’interpretazione è diventata un mantra, anche se non ci sono prove e l’ultima versione di questo teorema l’ha fornita Andrea Purgatori nella trasmissione di inchiesta Atlantide, “Paolo Borsellino depistaggio di Stato” andata in onda alcuni giorni fa su La7. Al centro della vicenda c’è il cosiddetto depistaggio Scarantino, il balordo reo confesso che a pochi mesi dall’attentato di via d’Amelio ... sussidiario

 

↑2018.10.30 da NC Si è tenuta nel febbraio 2017 l'assemblea dei soci che elesse Presidente l'on. Gianni Fontana di Verona. Il 2018.10.14 si è tenuto il XIX Congresso della DC, in modo conforme ai rilievi fatti dalla magistratura al Congresso, annullato per vizi di forma, del 2012. Il Congresso ha eletto il Consiglio Nazionale (un'ottantina di membri) e il segretario politico, il dott. Renato Grassi (Messina e Roma), già attivo a livello centrale nella DC. Il 2018.10.27 il Consiglio Nazionale ha eletto la Direzione nazionale, il suo Presidente on. Gianni Fontana, il Segretario Amministrativo dott. Nicola Troisi (Salerno) ed ha apportato le prime modifiche di Statuto per poter aprire da subito l'apertura del tesseramento. La Direzione ha anche approvato un documento di indirizzo politico, che ribadisce la natura del partito, ispirato alla dottrina sociale cristiana nella sua integralità, popolare, di centro.

 

↑2016.12.gg <formiche> il tribunale di Roma fa rinascere la Dc: Con il decreto #7756/2016 il giudice Guido Romano del tribunale di Roma, accogliendo la richiesta di convocazione degli amici Luciani, Alessi, Grassi, Gubert e D’Agrò, a nome di oltre il 10% de soci Dc che nel 2012 rinnovarono l’iscrizione al partito, ha disposto ... convocazione dell’assemblea con presidente designato Nino Luciani ... Trattasi di dare pratica attuazione alla sentenza della Cassazione #25999 del 2010.