Antonio Socci 1959

[CzzC: mi affascinò nei primi anni 2000 con libri, testimonianze, devozione, ma mi deluse da quando cominciò a farsi trascinare focoso dai contestatori di Papa Fr1]

<Wikipedia> Di famiglia proletaria, negli anni del liceo milita negli ambienti della sinistra per poi approdare nel 1977 a CL. Uni_Siena Lettere moderne. 1984 al settimanale Il Sabato e si sposa. Per l’inchiesta giornalistica “Tredici anni della nostra storia” nel 1987 viene denunciato con Roberto Fontolan al tribunale ecclesiastico della diocesi di Milano dall'associazione di cattolici progressisti Rosa Bianca per alcune affermazioni negative su Giuseppe Lazzati. Il cardinal Martini fa opera di mediazione, cui Il Sabato aderisce ripubblicando l'inchiesta con una prefazione in cui il filosofo Augusto del Noce afferma che non vi è contenuta alcuna critica "per la figura morale di Lazzati". Dirige per alcuni mesi la rivista internazionale 30Giorni nella Chiesa e nel mondo. Nel 1993 al Giornale. Collabora con Il Foglio, Libero e con Panorama. Nel 2002 vicedirettore di Rai 2 (Excalibur 2002-04). Dal 2004 dirige (per conto Rai) la Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia.

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 20/02/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Magistero petrino, Fr1 ha dissenzienti ma B16 è in sintonia con Fr1; cristiani perseguitati e negazionismo delle loro persecuzioni

 

2017.06.01 eclatante esempio di come Socci altera il significato delle parole di Fr1 per poterlo denigrare con una falsa accusa <madredellachiesa> ecco perché Bergoglio attacca Benedetto XVI. . [CzzC: vedi come B16 è in sintonia con Fr1 e 2018.03 contesta chi lo denigra]

 

↑2017.05.10 <limes socci libero> e se B16 fosse stato fatto cadere perché mirava a riconciliazione storica con il patriarcato di Mosca? Progetto geopolitico di integrazione euro-russa caro anche al decaduto Berlusca, ma osteggiato dalla supremazia del petroldollaro?

 

↑2016.09.12 Suppongo che tu ti riferisca a queste parole di Fr1.09/09, caro Socci, quando scrivi la verità divide, quindi i cattolici dividono: quando gli eretici ariani nel IV sec prevalevano nella Chiesa, Atanasio si alzò in difesa della verità, fu scomunicato e infamato come divisivo. Come ad altri padri della Chiesa gli premeva la verità prima della concordia. B16: "non è dialogo quello nel quale si omette tutto quanto potrebbe eventualmente non essere condiviso dall'altro, c'è dialogo quando ci si muove verso la verità. Don Giussani: quello che conta nella vita non è non sbagliare, ma non rimanere mentitori. [CzzC: condivido Atanasio, condivido Giussani, non condivido il Galantino più politico che orante quando irride i miti oranti come bigotti e smentisce Bagnasco; condanno la spocchia con cui tanti tuoi fans, caro Socci, ti si accodano per irridere l’attuale Magistero petrino come eretico. Spero che qualcuno dei tuoi lettori critici ti chieda quale sarebbe la principale eresia di Papa Francesco contro la quale oggi Atanasio si scaglierebbe: non vorrei che si trattasse della riesumazione delle accuse di eresia che furono rivolte al CV2°, o sbaglio?]

 

↑2016.04.gg Chi è Gesù? Antonio Socci presenta il suo libro “Indagine su Gesù

 

↑2016.02.21 <aleteia>: Papa Francesco scrive ad Antonio Socci che gli aveva mandato "La profezia finale. Lettera a Papa Francesco sulla chiesa in tempo di guerra”:  «Caro fratello: Ho ricevuto il suo libro e la lettera ... Grazie ... Ho cominciato a leggerlo e sono sicuro che tante delle cose riportate mi faranno molto bene. In realtà, anche le critiche ci aiutano a camminare sulla retta via del Signore ... .»

 

↑2016.01.31 Bergoglio odierebbe il Family Day 2016? O l’odio acceca i Socci-fans? L’indomani del Family Day non resisto dal fare discernimento sull’articolo di Socci detrattore del Papa presunto ostile alla manifestazione di popolo anti ddl Cirinnà]

 

↑2016.01.17 Sul suo fb Socci scrive: ai bergogliani non piace avere l'odore delle pecore (quelle del family day) quanto piuttosto i profumi dei salotti mondani di Scalfari e Benigni. [CzzC: replico così: ai fedeli di Cristo, chiamati anche papasuccubi, piace l'affezione e la predilezione dei nostri ultimi Papi verso i deboli e gli indifesi, tipica di Gesù, ed anche (pure tipica di Gesù) per i peccatori, poveri o ricchi, convertibili dal suo sguardo; a tali fedeli piace meno l'odore di sudore provocato dall'incazzatura miope e strampalata contro tale modalità di sequela di Cristo presunta scandalosa perché magari considera

- veniale il ricorso al preservativo da parte di genitori che avessero già un numero di figli ritenuto congruo per la loro responsabilità genitoriale (mica si fanno figli come i conigli)

- peccato gravissimo la corruzione, quasi imperdonabile

laddove qualche incazzato di cui sopra brandirebbe un giudizio quasi invertito, nell'udire il quale sembra di risentire chi sbeffeggiava GP2° perché aveva stretto mani grondanti di sangue come quelle dei dittatori sudamericani. O sbaglio?]

 

↑2015.09.01 Al Socci che par godere del calo affluenza alle udienze di Papa Fr1 porrei due domande in aiuto al discernimento della sua svista millantata come lucida analisi.

 

↑2014.11.14 Caro Antonio, è con dispiacere che ti leggo svilire l’azione del Papa in difesa dei cristiani perseguitati accusandolo di silenzio e di indifferenza: qui ti pongo alcune domande in aiuto al discernimento del tuo pregiudizio..

 

↑2014.08.29 Caro Antonio, è con dispiacere che ti leggo svilire le invocazioni del Papa in difesa dei Cristiani perseguitati: qui ti porrei alcune domande in aiuto al discernimento, memore delle tue testimonianze di fede di cui ebbi grazia di beneficiare.

 

↑2014.08.20 Socci: anche su Iraq e cristiani perseguitati Bergoglio rompe con la tradizione (lo dice anche Cacciari). E di Cacciari riporta «Francesco considera legittimo un intervento nella misura in cui viene deciso dall’Onu – siamo in presenza di una laicizzazione dell’idea cattolica di ‘guerra giusta’… La posizione di Francesco è fragilissima. La sua è una posizione che potrebbe sostenere un Renzi o una Merkel. Se mi permette, io dal Papa mi aspetto qualcosa di più, ossia che mi dica che bisogna intervenire sulla base di valori considerati assoluti». E Socci rinforza: prima, per settimane, un’evidente reticenza, quasi imbarazzo a parlarne. Perfino l’iniziativa di preghiera della Cei del 15 agosto scorso è stata passata sotto silenzio dal Papa che evidentemente ha in antipatia la Chiesa italiana. Ora, finalmente, dopo una ventina di giorni di massacri di uomini, donne e bambini, e dopo mille pressioni (anzitutto da parte dei vescovi di quella terra e dei diplomatici vaticani), papa Bergoglio si è deciso a pronunciare le fatidiche parole, sia pure in modo assai felpato... dopo aver detto che “è lecito fermare l’aggressore ingiusto”, Bergoglio si è affrettato ad aggiungere che però va fatto senza “bombardare” o “fare la guerra”. Cosicché viene amaramente da chiedersi se egli vuole salvare la faccia (propria) o la vita di quegli innocenti. Qual è infatti il modo per “fermare” una banda di assassini crudeli senza usare le armi? Cosa propone papa Bergoglio per “fermare” quei carnefici? Un tressette col morto? Un thè con monsignor Galantino? Si dirà che il Papa non può esortare a usare la forza, sia pure per salvare vite innocenti. Sbagliato. Da secoli la dottrina cattolica ha sancito il diritto alla legittima difesa e il principio di “uso della forza” per la legittima difesa. [CzzC: caro Socci, il Papa non ha negato l’uso della forza, ma non consente che il suo appello a fermare l’aggressore ingiusto sia usato a pretesto per eccessi di guerra che gli US hanno già dimostrato pro neocolonialismo col pretesto dell’ingerenza umanitaria: perché non citi tutto il discorso del Papa, magistrale sull’ingerenza umanitaria e sui rischi che sia abusata a pretesto di interessi militari? Se meditassi bene sul perché i cristiani sono così tanto perseguitati, forse non parleresti così del Papa]

 

↑2014.08.11 Iraq, Antonio Socci: i cristiani muoiono e Papa Francesco sta in silenzio

 

↑2012.12.09 Pakistan vuole impiccare Asia Bibi perché cristiana: «Un giudice, l’onorevole Naveed Iqbal, un giorno è entrato nella mia cella e, dopo avermi condannata a un morte orribile, mi ha offerto la revoca della sentenza se mi fossi convertita all’islam».

 

↑2012.10.06  Se la Chiesa appoggia Monti, ci sono delle ragioni serie. [CzzC: un amico mi segnala il commento di Paolo Deotto: gli rispondo come altre volte documentai valide ragioni per diffidare di certe analisi di P.Deotto.]

 

↑2012.06.03 Quando ieri, Benedetto XVI a Milano ha detto ai giovanicari ragazzi, vi dico con forza, tendete ad alti ideali, siate santi”, mi si sono affollate nella mente tante immagini e tanti ricordi... La tragedia per la Chiesa è il fatto che – come ha detto il Papa – Dio oggi è il grande sconosciuto nelle terre d’Europa. E le genti che brancolano nel buio alla ricerca del Salvatore non riescono a incontrarlo e riconoscerlo.

 

↑2012.01.24 Lo spettacolo blasfemo di Castellucci: lettera di P. Giovanni Cavalcoli ad Antonio Socci

 

↑2011.09.07 Stanno estromettendo Gesù dalle chiese: [CzzC: il tono usato da Socci in questo articolo è connotato in qualche passaggio da un’accorata ruvidità che parmi dare l’impressione di sfumare la speranza che ci viene da Cristo e dall’imitare la pacatezza del Papa (per il quale preghiamo anche perché, pur se non lo palesa, sappiamo che soffre tanto per la Chiesa aggredita non solo da fanatici persecutori e da illuminati orditori, ma anche da sedicenti profeti].

 

↑2011.07.03 Antonio Socci: secondo Vito MANCUSO, con la nomina di Scola a Milano avrebbe dato “un’umiliazione pesante” al “cattolicesimo democratico”. Vista la quantità di verità di fede cattolica negate da Mancuso, è singolare l'idea del cattolicesimo che egli ha e tale idea è stata contrastata mesi fa anche da Civiltà Cattolica. Analogamente AUGIAS (noto anche per trucchi di copiatura?) che con Mancuso and amici sostiene che la dottrina del peccato originale sarebbe stata inventata da S. Paolo.

 

↑2011.06.25 Quelle esistenze «cambiate» dal mistero: Quattro storie di persone che hanno visto mutare radicalmente la propria vita a Medjugorje

 

↑2010.11.12 traggo dal blog di Antonio Socci Salviamo Asia Bibi (vedi appello di tv2000 in fondo)

 

↑2010.03.21 Contro la leggenda nera - La Chiesa e la questione risorgimentale italiana. Fu un’«impresa coloniale» sabauda condotta da una élite liberale avversa alla Chiesa e al Papa. Antonio Socci fa l’elenco degli orrori e dei danni le cui conseguenze ancor oggi patiamo.

 

↑2010.03.09 Quei cristiani martiri di Islam e progressisti – Antonio Socci - Libero [CzzC: perseguitati in Nigeria]

 

↑2009.03.20 L' associazione Libertà e Persona organizza un incontro pubblico con Antonio Socci che presenterà il suo ultimo libro Indagine su Gesù

 

↑2004.05.20 Mistero Medjugorje: libro di A. Socci

 

↑2001.01.03 INDONESIA, Keswi: cristiana uccisa perché non vuole sposare un musulmano (Corriere.it). commento di Socci