La VIRTÙ DELLA DISOBBEDIENZA contro il Magistero petrino

Tanti santi corressero errori della Chiesa senza predicare la virtù della disobbedienza; moderni sedicenti profeti, invece, la inneggiano.

 [Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità,  modificata 12/01/2019; col colore grigio distinguo i  miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Correlati: Leitmotiv L3; Cristelli inneggia la disobbedienza, progressismo adolescenziale, Gallo, Farinella, noi siamo chiesa; Fr1 ha dissenzienti

 

2018.01.17 <isoladipatm> caro padre Alessandro Minutella/vid: difenditi, però sta’ attento a non cadere nel tranello in cui caddero Martin Lutero con tutti gli eretici, ossia prendere a pretesto i difetti morali e pastorali, reali ed oggettivi del Sommo Pontefice, per poi accusarlo di eresia e respingere il suo magistero dottrinale. <libq 2018.11.14> Fr1 fa scomunicare Alessandro Maria Minutella, il parroco per cui la Chiesa è una "prostituta"

 

↑2016.06.21 <sussidiario>: Lutero considerava la Lettera ai Galati come "la sua sposa spirituale" e pensava di trovarci la prova che era lecito rifiutare gli insegnamenti dei Pontefici. Ma anche il teologo protestante Heinrich Schlier (1900-1978), che proprio riflettendo su quel testo si convertì al cattolicesimo, mostra come ad Antiochia Paolo non rifiutò un insegnamento dottrinale di Pietro, ma un comportamento "politico".

 

↑2011.09.16 Per fraterna cristiana trasparenza mando a don Cristelli il commento che ho passato ad amici sul suo inno alla disubbidienza ecclesiastica.

 

↑2011.09.15 L'inno alla DISUBBIDIENZA ECCLESIASTICA di don Cristelli sulle «questioni agitate .. della COMUNIONE ai divorziati risposati … e della gestione collegiale della Chiesa» è apparso quantomeno stonato anche ad altri lettori del settimanale diocesano: don Cristelli replica ribadendo.

 

↑2011.09.04 inno alla disubbidienza ecclesiastica accompagnato da don Cristelli sul settimanale diocesano Vita Trentina: «Le questioni agitate sono quelle della COMUNIONE ai divorziati risposati … e della gestione collegiale della Chiesa». [CzzC: il 11/11/2012 il Cardinal Schönborn in merito: chi dichiara di disubbidire non può assumere incarichi di rilievo]

 

↑2011.01.13 Nel suo libro "Per riformare la Chiesa" il Vescovo Giuseppe Casale infierisce sui papasuccubi «cattolici plaudenti, cattolici che vivono tranquilli nelle loro posizioni di comodo, all’ombra dell’autorità» precisando che «L’unità è stata intesa come PIATTO CONFORMISMO, MANCANZA DI CREATIVITA', adesione a programmi studiati a tavolino» e attaccando anche «l’8x1000 centralizzato, pubblicizzato, che non costa nulla» e il giornale «Avvenire che non serve». E A.Valli ammaestrato lo complimenta e rincara "sfacciati clericali.... anni di popolatria» [CzzC: perfetto campionario di Leitmotiv L1, L2, L3, L6 ...   continua]

 

↑2006.mm.gg Don Gallo, per promuovere la legalizzazione delle droghe leggere, si fa multare, compiendo una disobbedienza civile, fumando uno spinello nel palazzo comunale di Genova, in protesta contro la legge sulle droghe.