MAESTRI: buoni, cattivi, di dubbio

buoni maestri (educatori nella professione ancorché non di professione)

- maestri di dubbio

- maestri di ODIO e tra questi i maestri di odio islamista anche sostenuti e pagati, ma anche nostrani maestri di violenza sinistra o destra o pretesca, + social haters maestri di offesa

- studenti mi chiedono discernimento su lezioni di certi maestri …

foraggiatorimaestriodio         benpagatimaestriodio   maestri del verbo uccidere        fatwa                sessantonite            violenza68        pretimaestriodio           socialhaters      ingiuriaoffesa

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 18/01/2021; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: Educazione, o mancata educazione

 

2021.01.18 Né radicalismo né COMPROMESSO? Commento il bell'aforisma di Dietrich Bonhöffer: «L'interrogativo riguardante la vita cristiana non trova soluzione o risposta né nel radicalismo né nel compromesso, ma solo in Gesù Cristo stesso» rispondendo con discernimento ad un amico.fb che l'aveva postato. Continua qui con parole chiave pattuizione, politica, legge morale, teoglib tradizionalismo, modernismo, spirito del mondo, obiezione di coscienza, maschera di intolleranza, dialogo con i diversamente credenti o non credenti, relativismo, male minore, 194, maestri, coscienza rettamente formata.

 

↑2018.05.17 <tempi> “L’altro Sessantotto”, il baco del liberalismo e l’intervista al dissidente cubano Valladares, in prigione per ventidue anni perché osò opporsi a Fidel. Cinquant’anni nel nome del niente? I cattivi maestri dei cattivi maestri? A voi il piombo, a noi l’eroina? Vietato vietare?