modificato 02/10/2017

 

Giovanni Innocenzo Martinelli vescovo francescano naturalizzato libico

Correlati: danni da potentati; Libia; islam moderato

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

<wikipedia>: n 1942; vicario apostolico emerito di Tripoli e vescovo titolare di Tabuda. Durante la guerra civile in Libia ha fatto un appello, inascoltato dagli Stati occidentali, di non umiliare Gheddafi, ma di cercare il dialogo con lui. Ha poi fortemente condannato i bombardamenti della NATO durante l'intervento militare in Libia del 2011.

Nel febbraio 2015, nel corso della crisi libica con il controllo delle province di Barqa e Tripoli, da parte dell'ISIS si è rifiutato di lasciare il Paese. Il 5 febbraio 2017 Fr1 ha accolto la sua rinuncia: gli succede il coadiutore George Bugeja.

 

 

25/03
2015

<asianews>: Il vescovo di Tripoli, mons. Giovanni Martinelli: La guerra poteva essere evitata. Qualche giorno prima che Sarkozy decidesse di bombardare, si erano aperti spiragli veri di mediazione. Ma le bombe hanno compromesso tutto”.

16/03
2015

<giornale>: il vescovo di Tripoli nel mirino dei tagliagole: Giovanni Martinelli: "So di essere un obbiettivo, ma la  guerra, vi prego no. L’Italia non deve fare la guerra. Mettete via le bombe. … se troviamo il modo d’incontrare questa gente di parlarci possiamo non solo aiutarli, ma anche controllarli”. <Sentire>: il frate francescano vicario apostolico a Tripoli, unico italiano rimasto in Libia: non abbandona la piccola comunità cattolica superstite in città. “Mi hanno minacciato, hanno sparato contro l’altare, mi taglieranno la testa, ma andarmene sarebbe un tradimento”.

 

15/02
2015

<lastampa>: Libia: Il vescovo Martinelli assediato nella sua chiesaNon lascio, ho i fedeli da proteggere, ... con me 300 filippini terrorizzati. [CzzC: che delusione mi fai provare, caro Prodi, a leggerti dare la colpa a Berlusconi per l’abbattimento di Gheddafi! Ma cosa ti omaggiano gli illuminati Us-Uk-Fr, per spargere questo granone ai pollacchioni? ... continua ...

 

16/05
2011

<arcoiris>: Frattini contro il Vescovo Martinelli che lo smentisce per falsi riferimenti. Il ridente Frattini 6 mesi fa ospitava e magnificava Gheddafi: “L’intero Magreb dovrebbe prendere esempio dalla Libia che ha organizzato un modo di governare rispettoso dei desideri del popolo”. Adesso bombardare va bene, Gheddafi è un criminale insopportabile al quale la giustizia internazionale imporrà la punizione che merita. [CzzC: povero Frattini! Martinelli, prega anche per lui]