MICHELLE BACHELET 2 volte presidente del Cile; 2018.09 Alto Commissario UNHRC; applaudita da grembiulate più per meriti o per simpatica fratellanza?

applaudita da grembiulate anche per condivisione di intenti e simpatie derivante dal padre e dal nonno, entrambi “grembiulini”?

<corr> due volte presidente del Cile, è stata una delle icone delle vittime di abusi durante la dittatura del suo Paese. Nel 2018.09.01 è stata eletta prima donna Alto Commissario Onu per i diritti. <giornale> ombre sulla Bachelet. <biografia>

[CzzC: onore per l'appassionata difesa dei diritti umani dei più deboli, meno per lo sbilanciamento ideologico a favore di certi inermi (ad es islamisti migranti, fratelli musulmani) inerte o silente verso altri (ad es cristiani perseguitati da islamisti o induisti o capicomunisti]

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 16/09/2018; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: UNHRC, nomi di massoni, matrici del mainstream; simbolismo; massonerie svizzera, Fr, Uk, De, africana, USA, protestante, sbilanciate pro islam

[CzzC: prendere cbdi la seguente immagine, quantomeno perché non l'ho trovata in altre fonti diverse dal sottostante link]

 

2018.09.10 <laverita askan rep rai > Michelle Bachelet, alto commissario UNHRC, vuole un team di osservatori per l'Italia a controllare quanto saremmo razzisti . [CzzC: da una che snobba le vittime del Castro-Chavismo, nostalgica di quella ideologia, che t'aspetti? Che magari si preoccupi di avere i wahhabiti come compagni in UNHRC? E se illuminate simpatie le suggerissero di additare criminale chi additasse ambiguità e contraddizioni verso i diritti umani tra i regimi al vertice di UNHRC che presiede da inizio settembre?]

 

↑2018.09.10 <giornale> ombre sulla Bachelet. Ad esempio? Comportamenti ambigui e sbilanciati nei rapporti con Cuba, Nicaragua, Venezuela. Ad esempio? A Cuba il generale Raúl Castro snobbò i membri dell'opposizione pacifica e, alla richiesta della leader dell'opposizione, Rosa María Payá, di incontrare i dissidenti per i diritti umani, la Bachelet rispose picche. Anche la blogger cubana Yoani Sanchez le imputa «vicinanza all'Avana segnata da una nostalgia ideologica che offusca la sua visione e la sua capacità di riconoscere la mancanza di diritti che segnano la vita dei cubani» e aggiunge che «dalla sua bocca non c'è mai stata alcuna condanna della repressione politica condotta sistematicamente da Raúl Castro, anche quando le vittime sono donne». Accuse durissime per una che adesso ha assunto il ruolo di difensore dei deboli.

 

↑2018.09.01 <corr rsi > due volte presidente del Cile, una delle icone delle vittime di abusi durante la dittatura del suo Paese, diviene Alto Commissario Onu per i diritti.

 

2017.09.08 <nbq> La Bachelet presidente cilena paga tributo alla Massoneria? Nel marzo 2016 la Gran Loggia femminile del Cile [CzzC: link che 2018.09.12 trovo inaccessibile] aveva consegnato alla Bachelet la medaglia al merito con questa motivazione: “Lei gode del riconoscimento di migliaia di donne massone che lavorano e lottano per il progresso della nostra nazione. Il suo contributo come leader all’avanguardia è innegabile per progredire”. Anche se non si parla di lei come di iscritta alle logge, la Bachelet sarebbe la donna giusta al posto giusto per l’agenda della Massoneria, che comprende, come noto tra le altre cose, i matrimoni gay e ....

 

↑2017.09.08 <anticatcom> foto della Michelle Bachelet presidente del Cile, applaudita da grembiulate. Con gli appoggi di Onu e Massoneria, che l’ha premiata, riceve una condivisione di intenti derivante dal padre e dal nonno, entrambi “grembiulini”.