modificato 23/11/2016

 

Donata Borgonovo Re

Correlati: diritti umani, giustizia, carità, pace, minorenni

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

La stimo per la propensione alla carità (Presidente della Cooperativa di solidarietà sociale Villa S. Ignazio) e alla rettitudine: ad esempio ammise di aver sbagliato quando aizzò studenti minorenni ad inneggiare contro l’avversario partitico.

Il suo http://donataborgonovore.com/. In Jus.UniTN e Giurisprudenza UniTN. Fu Difensore civico Trento. La propongo in preferenza di voto ai miei amici PDini, sperando che la sua statura ridimensioni in quel partito i tifosi delle illuminate matrici di quell’ideologia che sublimerebbe adozioni gay e utero in affitto.

 

 

08/11

Candidata Vicepresidente PAT? [CzzC: Lei meglio del suo partito?]

27/10

2013

In lista PD per le elezioni provinciali TN riceve 10.453 preferenze (2ª dopo Olivi con 13k preferenze).

14/09

2012

Candidata Governatore del Trentino per le Elezioni provinciali 2013? Chi se non lei? I suoi critici: l’iniziale no alle primarie sarebbe derivato dal timore di alcuni potenti verso tipi liberi come Borgonovo o Zeni che avrebbero potuto calamitare (più di loro pilotati?) l’entusiasmo dei militanti di base e dei simpatizzanti per il centrosinistra. Le primarie si fecero con l’afa, ma non vinse il PDino preferito dai potenti.

26/04

2012

La P2 nei diari segreti di Tina Anselmi: “possibilità del persistere di rischi di ulteriori turbative dell’ordinato sviluppo della vita democratica del paese da parte di centri di interesse e di pressione non soltanto nazionali, coperti da forme di segretezza che ne impediscono la riconoscibilità da parte dell’opinione pubblica e delle istituzioni competenti”. [CzzC: frase che riprendo nella definizione dei #potentilabari]

12/10

2011

Questo non è un paese per donne: incontro per discutere della “questione di genere”, dalla prospettiva dell’impatto sul sistema economico e democratico italiano dell’emarginazione di metà dei suoi cittadini e della sua forza lavoro.

13/09

2011

Da VT: i giovani volontari impegnati a sbianchezar a Villa S.Ignazio (D.B.Re è presidente della cooperativa Villa S. Ignazio)

24/06

2011

Il dovere della memoria: la memoria negata risulta più penosa e devastante della memoria inflazionata: nelle parole di Antonia Arslan (autrice de “La masseria delle allodole”) si affaccia la dolorosa storia del popolo armeno la cui tragedia attende ancora di essere riconosciuta. 

22/02

2011

Interrogazione in Consiglio Provinciale sull’incitamento “se non ora quando” operato strumentalmente dalla moderatrice D.B.Re sulla platea dei giovani studenti; peraltro D.B.Re ammise l’errore.

17/02

2011

Da Libertà e Persona: “Se non ora, quando?”. Perché solo “ora”, e non anche all’epoca di Cicciolina, la pornostar portata in Parlamento, o quando fu fondato il “partito dell’amore” con la pornostar Moana Pozzi? Perché non contro gli aborti forzati di bambine in Cina e in India? Perché non contro certi metodi di educazione sessuale nelle scuole, in cui dell'amore viene insegnato solo come fare sesso "senza incidenti?

15/02

2011

Se non ora, quando?” intona dal palco la moderatrice Donata Borgonovo Re. E la platea dei giovani (inclusi molti minorenni) convocati in orario scolastico risponde in ovazione. Non abbastanza forte, ancora più forte incita.

14/02

2011

Se non ora, quando?”; “donne avanti tutta”; “è stata una bellissima esperienza”

03/02

2011

Se non ora, quando?”; in piazza contro Silvio Berlusconi il 13 febbraio.

13/02

2008

Al Centro Civico Brione: video: Quale democrazia? Donata Borgonovo Re, difensore civico Tn