ultima modifica il 10/12/2017

 

Filantropia: è inclusa nella carità cristiana quando sia ... e non sia ...

Correlati: caritas in veritate più che veritas in caritate, solidarietà, sussidiarietà

Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità: contrassegno miei commenti in grigio rispetto al testo attinto da altri.

 

La filantropia è inclusa nella carità cristiana quando sia affezione alla dignità della persona a difesa dei diritti umani quantomeno come contemplati dalla nostra dichiarazione universale, sperando che non degeneri in equiparazione delle bestie all’uomo o in sublimazione di capricci individuali fino a ledere i diritti dei minori o in brillantina per dissimulare malefatte: è noto come la criminalità organizzata investa in filantropia, ma sconcerta la filantropia profusa da speculatori modo Soros, mentre turba meno quella di altre lobby illuminate (vi collaboro pure).

Ci sarebbe anche una filantropia apotropaica (scaramantica)? Parrebbe di sì: mentre la suddetta brillantina mediatica lascia a umili mani sporche i singoli sfigati, oppure conclama casi generici al plurale, come i migranti e i gay, oppure i morti emblematici come gli ebrei della Shoah (ma non gli ebrei vivi ancora vittime di attentati o i cristeros massacrati da illuminati ieri e da jihadisti oggi), oppure casi lontani in Oriente o in Africa, potrebbe capitare che, se passasse loro a fianco una sofferenza concreta, tocca ferro: e se invece di toccare ferro io mi facessi il segno di croce? Sarei da loro sgridato, perché offenderei i non cristiani.

 

 

24/01
2014

Una prof emiliana richiama l’alunna sorpresa a farsi il segno della croce al passaggio dell’ambulanza, e l’ammonisce che, semmai, avrebbe dovuto toccar ferro per non offendere i non cristiani. [CzzC: sto appurando se la notizia è vera; se lo fosse, le chiederei, cara prof, se mi lasciasse tirare ad indovinare che lei

- abbia imparato da maestri filo-cadudem ad insegnare religione,

- si professi rispettosa dell’Art18DirittiUmani anche mentre ammonisce una sua allieva perché s’è fatta il segno di croce così,

- sarebbe contenta se venisse universalmente riconosciuto ai gay il diritto di procurarsi cuccioli d’uomo,

- non si sia rammaricata per la vittoria del referendum abrogativo del sostegno alle scuole equiparate cattoliche, ancorché esse facciano spendere meno oneri per lo stato vivendo anziché soffocando.

Indovinato?]

24/06
2010

Papa: la carità non può ridursi a filantropia, deve sempre esprimere l’amore provvidente di Dio. [CzzC: la carità cristiana collabora anche con i filantropi, anche con quelli atei, perfino con i persecutori dei cristiani, ma non può limitarsi alla filantropia, men che meno a quella della brillantina in sommario]

1782

Regola massonica ad uso delle Logge riunite e rettificate – Wilhemsbad nel 1782.