METZ YEGHÈRN (il grande male, genocidio degli Armeni): altre memorie negate mentre monta la fregola bellicosa dei ...

dei massimi venditori di armi nel mondo che dopo i loro interventi lasciano alle spalle uno scempio di diritti umani.

Vedi anche: Isola di S.Lazzaro degli Armeni (vid, wikip, visite guidate); Comunità Armena di Roma, Pontificio collegio armeno; Gariwo (la foresta dei giusti), muro della memoria di Yerevan; citazioni sul genocidio; celebrazioni del centenario del genocidio

Twitter #GenocidioArmeno; GaRiWo

[Pagina senza pretese di esaustività o imparzialità, modificata 05/05/2019; col colore grigio distinguo i miei commenti rispetto al testo attinto da altri]

Pagine correlate: genocidio da turco-massoneria e curdi, Erdogan boicotta, Germania riconosce, GaRiWo; Nagorno Karabakh

 

2019.04.23 <sentire> 24 aprile, il giorno del Metz Yeghern, il Grande Male è per gli Armeni un ricordo indelebile, quello di una tragedia che ancora attende di avere un posto di rilievo nella storia: si tratta dell'Eccidio degli Armeni scattato 103 anni fa, nel maggio del 1915 per mano dei Turchi del Sultano Abdul Hamid II, ... [CzzC: chiamiamolo genocidio più propriamente che eccidio]

 

2014.04.23 ricevo questa newsletter di giornalesentire.it

Da: giornalesentire.it   Inviato: mercoledì 23 aprile 2014 19:54
A: CzzC
Oggetto: Memorie Negate

24/04 Metz Yeghèrn la giornata degli Armeni

che riscontro così

Da: CzzC   Inviato: giovedì 24 aprile 2014 00:07
A: C.P. di giornalesentire.it

Oggetto: R: Memorie Negate

Grazie mille, avevo in agenda la memoria del 24/04 Metz Yeghèrn, la giornata degli Armeni:

1.     il genocidio degli Armeni è una delle pagine che curo con emozione sul mio blog (abbine pietà per l’aspetto miserrimo), nella speranza che anche la Turchia riconosca il male fatto e la verità storica: mi è caro il popolo armeno, e spero un giorno di poter visitare almeno la loro isola a Venezia, per inginocchiarmi davanti alla loro testimonianza e memoria.

2.     Nella stessa pagina referenzi Gino Strada: lo conobbi quando tifava Katanghesi alla Statale di Milano e non ti dico che tanto mi basterebbe per diffidarne sul piano ideologico (tale memoria sarebbe pregiudizio se fosse cambiato), ma vedo che ancora, pur di non mollare la sua ideologia, difende dittatori massacratori di innocenti (ad es. Bashir) fino a Memorie Negate in analogia a quella della Turchia contro gli Armeni: “La storia del genocidio in Darfur è un’invenzione totale”, disse Gino, immemore del sangue innocente.
Anch’io sono contro le spese per gli armamenti, anche se ammetterei le armi per legittima difesa statale, ma soprattutto temo lo sbilanciamento di certi paesi che, per soddisfare i loro principali compratori di armi (come
l’Arabia Saudita), fecero guerra ad Iraq e Libia, la alimentano in Siria ... con una logica che sta facendo rischiare la guerra civile in Ucraina.

Grazie ancora.  CzzC    www.xamici.org

ottenendo questo gradito feedback

Da: CP di giornalesentire.it   Inviato: giovedì 24 aprile 2014 08:55
A: CzzC
Oggetto: Re: Memorie Negate

Gentile C.: grazie per i Tuoi commenti. Io di Strada ho grande stima, lo trovo davvero un uomo che va alla sostanza delle cose in un'Italia che si trincera dietro le parole delle "cose". Ma ovviamente rispetto la tua diversità di opinione

Cordiali saluti